ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Vittime e Rohingya evacuati: ciclone nel sud-est asiatico

Lettura in corso:

Vittime e Rohingya evacuati: ciclone nel sud-est asiatico

Dimensioni di testo Aa Aa

Sul dramma dei Rohingya birmani in fuga dalle violenze etniche e religiose si abbatte anche il ciclone, che sta spazzando villaggi e vite umane nel sud-est asiatico.

Nel campo di Hmanzi Junction, non lontano dalla capitale dello stato del Rakhine, l’intensità della perturbazione ha indotto molti rifugiati musulmani ad abbandonare quel poco che avevano per trovare un riparo più sicuro nell’entroterra.

Timore di cui alcuni parlano è quello di perdere l’unica collocazione loro concessa dal governo del Myanmar, dopo i violenti scontri degli scorsi mesi con i Rakhine di religione buddista.

Un milione le persone intanto già evacuate dalla costa all’estremo sud del Bangladesh. Almeno 5 le vittime qui fatte dal ciclone Mahasen, dopo le 7 già lasciate dietro di sé nella sua corsa dallo Sri Lanka.

Toccato l’apice nelle ultime ore, la perturbazione sembra stia ora perdendo in intensità.