ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

"Stanco di scappare". La costituzione del capoclan

Lettura in corso:

"Stanco di scappare". La costituzione del capoclan

Dimensioni di testo Aa Aa

Sfiancato dalla latitanza, il boss della ‘ndrangheta Giuseppe Pesce si è consegnato alle forze dell’ordine. Considerato il reggente dell’omonima cosca di Rosarno, il 33enne era stato condannato a maggio a 16 anni per associazione mafiosa.
A indurlo alla resa l’isolamento a cui lo avevano ridotto il recente arresto della moglie e di un luogotenente del clan.