ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Eurozona, crolla l'inflazione. Pesano i prezzi dell'energia

Lettura in corso:

Eurozona, crolla l'inflazione. Pesano i prezzi dell'energia

Dimensioni di testo Aa Aa

Inflazione ai minimi storici nell’area dei 17 Paesi della moneta unica: l’aumento dei prezzi di aprile è stato confermato dalla seconda lettura Eurostat all’1,2%, il valore più basso da tre anni.

A pesare sono stati in particolare i prezzi delle materie prime energetiche: a marzo il petrolio è sceso intorno ai 100 dollari al barile dai 120 di marzo.

Il dato conferma ancora una volta il crollo della domanda, con i consumi interni che hanno trascinato al ribasso di dati del Pil nel Vecchio Continente nel primo trimestre.

In Italia il tasso d’inflazione è sceso dall’1,8% di marzo all’1,3%. Il calo ha interessato anche la Francia, da questo trimestre ufficialmente in recessione, e persino la Germania, che tra gennaio e marzo ha registrato un timido +0,1% di crescita.

I maggiori aumenti di prezzo si sono registrati invece in Romania, Estonia e Paesi Bassi.