ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Erdogan: urge intervento in Siria. Il premier turco arrivato negli Stati Uniti

Lettura in corso:

Erdogan: urge intervento in Siria. Il premier turco arrivato negli Stati Uniti

Dimensioni di testo Aa Aa

Recep Tayyip Erdogan è arrivato a Washington, dove giovedì incontrerà Barack Obama.

Poco prima di partire il premier turco ha ribadito che al centro del colloquio con il presidente americano sarà la questione siriana. Erdogan vuole un intervento più deciso della comunità internazionale contro Damasco e una no-fly zone, una zona di interdizione al volo, per proteggere i civili.

Il premier ha inoltre espresso perplessità sul ritorno all’ipotesi di un governo di transizione in Siria, alla base dell’accordi di Ginevra dello scorso luglio: una perdita di tempo se Bashar al-Assad non farà un passo indietro.

A incancrenire i rapporti fra Turchia e la vicina Siria è stato il duplice attentato nella città frontaliera di Reyhanli, in cui sono morte 51 persone.

Ankara ha puntato il dito contro un gruppo legato all’intelligence siriana, ma Damasco ha negato ogni coinvolgimento, accusando a sua volta il governo turco di fabbricare prove false per far fallire l’iniziativa diplomatica di Russia e Stati Uniti per una conferenza di pace a giugno.