ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Bruxelles sollecita la Francia ad accelerare le riforme

Lettura in corso:

Bruxelles sollecita la Francia ad accelerare le riforme

Dimensioni di testo Aa Aa

E’ una doccia fredda per Francois Hollande. Mentre la Francia è entrata ufficialmente in recessione con un altro trimestre negativo, la Commissione europea ha sollecitato Parigi a portare avanti le riforme strutturali. Il governo francese ha ottenuto due anni in piu’ per rimettere i conti in ordine, ora non c‘è piu’ tempo da perdere per José Manuel Barroso: “Ci aspettiamo delle riforme credibili dalla Francia e dagli altri partner -ha dichiarato il Presidente della Commissione-c‘è un problema di competitività in Francia, anche rispetto agli altri partner europei”

Hollande ha da parte sua ricordato le nuove leggi sul mercato del lavoro, la riforma bancaria e il patto per la competività approvati durante questo primo anno del suo mandato.

“Abbiamo già fatto molte riforme in un anno- ha sottolineato il presidente francese- Siamo stati veloci, siamo andati lontano, ma dobbiamo ancora fare riforme e questo non perché ce lo chieda la Commissione europea, non perché saremo in una qualche forma di negoziato, ma perché è nel nostro
interesse”

Il prossimo banco di prova per la Francia sarà il 29 maggio quando Bruxelles presenterà le sue valutazioni sui programmi economici di tutti gli stati membri.