ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Russia: scoperta una presunta spia della CIA

Lettura in corso:

Russia: scoperta una presunta spia della CIA

Dimensioni di testo Aa Aa

Sale la tensione tra Russia e Stati Uniti dopo che a Mosca è stato fermato Ryan Christopher Fogle, diplomatico statunitense, presunto agente della CIA, mentre cercava di reclutare un collega russo.

Secondo fonti del Cremlino addosso all’uomo sarebbe stata trovata anche una lettera con tutte le istruzioni per l’arruolamento dello 007 russo al quale sarebbe stato offerto un miliardo di dollari all’anno. Alla spia americana sarebbe stato sequestrato diverso materiale: tesserino diplomatico, pass per entrare in ambasciata ma anche parrucche e denaro in contante.

L’uomo, dopo essere stato interrogato, è stato riconsegnato alla sede diplomatica statunitense. Per mercoledì mattina però il ministro degli Esteri russo Lavrov ha convocato l’ambasciatore statunitense a Mosca Michael McFaul. Il quale ha rifiutato di rilasciare qualsiasi tipo di commento sulla vicenda.

Il fermo di Fogle arriva a una settimana esatta dalla visita del segretario di Stato americano John Kerry al Cremlino.