ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Cinesi si scoprono ambientalisti "no a nuova fabbrica a Shanghai"

Lettura in corso:

Cinesi si scoprono ambientalisti "no a nuova fabbrica a Shanghai"

Dimensioni di testo Aa Aa

A Shanghai scende in piazza la Cina ambientalista. Centinaia di persone hanno protestato contro l’apertura di una fabbrica per la produzione di batterie al litio.

Armati di magliette e adesivi, i residenti dell’enorme quartiere di Songjiang hanno voluto, ordinatamente e pacificamente, dire no ad un complesso che, sostengono, rovinerà il sottosuolo:

“Spero che il governo possa mostrare una maggiore trasparenza e rendere pubblici i dati – dice una giovane manifestante – Anche se fosse tutto in regola, le persone dovrebbero conoscere le conseguenze per giudicare. Il governo però tace e fa venire il sospetto che ci sia qualcosa che non va”.

La polizia, impreparata a questi eventi, ha seguito il corteo creando un cordone parallelo.

Le manifestazioni ambientaliste sono sempre più frequenti in Cina: nello Yunnan sarà un referendum a decidere sull’apertura di un impianto petrolchimico.