ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Siria: il regime è pronto ad accogliere la missione ONU sulle armi chimiche

Lettura in corso:

Siria: il regime è pronto ad accogliere la missione ONU sulle armi chimiche

Dimensioni di testo Aa Aa

Damasco è pronta ad accogliere la commissione d’inchiesta dell’ONU sulle armi chimiche. Lo afferma il vice-ministro degli Esteri siriano, Fayçal Moqdad, mentre le Nazioni Unite sostengono che ad aprile il governo ha negato l’accesso alla missione.

Quest’ultima vorrebbe indagare sulle accuse sollevate da Londra e Parigi contro il regime siriano, ossia l’uso di armi chimiche a fine dicembre a Khan al-Assal e a Homs. Damasco, dal canto suo, sostiene che siano stati i ribelli ad aver utilizzato questo tipo di armi.

Mentre sul terreno continuano i combattimenti, la difficile mediazione internazionale nella crisi siriana resta sotto la guida di Lakhdar Brahimi, persuaso dal segretario generale della Nazioni Unite, Ban Ki Moon, a proseguire la missione. Brahimi aveva ventilato l’intenzione di lasciare l’incarico a causa dello stallo nei colloqui.