ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Crollo del palazzo in Bangladesh: trovata viva dopo 17 giorni

Lettura in corso:

Crollo del palazzo in Bangladesh: trovata viva dopo 17 giorni

Dimensioni di testo Aa Aa

Trovata viva dopo 17 giorni una donna sotto le macerie del palazzo crollato alla periferia di Dacca, in Bangladesh. I soccorritori l’hanno portata in ospedale con un’ambulanza, dopo averle dato acqua e biscotti e somministrato ossigeno. La giovane ha passato 408 ore sotto le macerie dell’edificio collassato il 24 aprile. Le sue condizioni di salute sarebbero buone.

È salito intanto a oltre mille il bilancio delle vittime. I soccorritori hanno estratto altre decine di corpi dalle macerie del Rana Plaza. 2.437 i feriti, di cui un migliaio in modo grave. Ancora imprecisato il numero dei dispersi.
Prosegue intanto il riconoscimento dei cadaveri;un’operazione difficile, dato che molti di essi sono in avanzato stato di decomposizione.

Gli scavi sono arrivati all’uscita dell’edificio al pian terreno, dove molti operai si erano accalcati ai primi segni di cedimento dello stabile, sede di numerose fabbriche tessili. Sembra che al momento del crollo l’uscita fosse chiusa. Nel palazzo lavoravano circa tremila operai. Alcuni di loro venivano pagati meno di 30 euro al mese.