ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Pakistan: rapito figlio dell'ex premier Gilani, sabato si vota

Lettura in corso:

Pakistan: rapito figlio dell'ex premier Gilani, sabato si vota

Dimensioni di testo Aa Aa

La campagna elettorale in Pakistan macchiata dalla violenza a pochi giorni dal voto: alcuni uomini armati hanno sequestrato Ali Haider Gilani, il figlio dell’ex premier.

Candidato a un seggio nell’assemblea provinciale del Punjab, il giovane Gilani era impegnato in un comizio, accompagnato dal fratello Musa, che non è stato toccato. Lo vedete nelle immagini.

Nell’attacco è invece stato ucciso l’assistente personale del candidato, e sono rimaste ferite alcune persone. Il gruppo ha aperto il fuoco contro i dirigenti del partito, il Partito Popolare Pakistano, che i Taleban avevano recentemente minacciato, accusandolo di essere anti-islamico.

Raza Youssuf Gilani, il padre del sequestrato, era a capo del governo fino allo scorso anno, quando un tribunale lo esautorò perché aveva rigettato l’apertura di una vecchia inchiesta su presunti fondi neri della famiglia Bhutto.

Si vota sabato: oltre agli attacchi dei Taleban, che boicottano il voto e il particolare il Partito Popolare al governo, si teme una frammentazione, con la forte crescita degli islamici radicali consolidati nelle regioni settentrionali.