ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Nigeria: decine di morti in attacchi da due sette

Lettura in corso:

Nigeria: decine di morti in attacchi da due sette

Dimensioni di testo Aa Aa

Sono oltre ottanta i morti in Nigeria in due attacchi nella giornata di martedì. Il bilancio è stato aggiornato in queste ore dalla polizia, che conferma l’imboscata nella quale sono morti 46 agenti, a una decina di km da Lafia, capoluogo dello stato centrale di Nasarawa.
Sono rimasti uccisi in un’imboscata, mentre si recavano ad arrestare il leader del movimento islamista radicale Ombatse, che ha recentemente aumentato la propria attività nella regione.
L’altro massacro ha avuto luogo nello Stato settentrionale di Kano, a Bama: qui si sospetta la setta Boko Haram. Uccisi una quarantina tra agenti di sicurezza e civili.

Nel Paese c‘è chi teme un’estensione del conflitto: questo attivista dei diritti umani sottolinea che “nel Paese la popolazione tende ad identificarsi più con il proprio gruppo tribale che con lo Stato”.
“Questa – aggiunge – è una delle tragedie del Paese”.

La setta Boko Haram, attiva nel Nord, ha spesso attaccato le comunità cristiane, oltre ai rappresentanti dello Stato. Gli attacchi da parte di Ombatse erano più rari e non di questa portata: la recente destabilizzazione politica della regione potrebbe aver influito, sembra che si siano create sinergie tra la setta e alcune milizie private locali.