ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Cancellato il Tannhauser di Wagner versione nazista, troppo violento

Lettura in corso:

Cancellato il Tannhauser di Wagner versione nazista, troppo violento

Dimensioni di testo Aa Aa

Sospeso il Tannhauser di Richard Wagner ambientato in epoca nazista. E’ troppo violento e ha causato malori negli spettatori, ha fatto sapere il Teatro di Dusseldorf, che ha lasciato in cartellone solo la versione orchestrale.

Camere a gas sul Venusberg, la montagna mitologica abitata dalla dea dell’amore, esecuzioni, attori nudi in fuga sul palcoscenico. Sono alcune delle scene che hanno scioccato il pubblico. Il regista Burkhard Kosminski si è rifiutato di cambiare la sceneggiatura, per motivi artistici.

“Credo che in uno spettacolo, in un’opera, debbano essere create situazioni concrete, per quanto riguarda gli attori e la storia”, afferma Kominski. “L’aspetto romantico da solo non è rilevante”.

Volevo far riflettere sull’influsso del compositore tedesco sulla formazione dell’ideologia nazista, ha aggiunto il regista. La visione del mondo di Wagner è inconciliabile con i fondamenti dell’etica umana, ha detto di recente un suo pronipote, nel bicentenario della sua nascita.