ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Belgio, rapina dei diamanti di Anversa: 31 arresti

Lettura in corso:

Belgio, rapina dei diamanti di Anversa: 31 arresti

Dimensioni di testo Aa Aa

Fu un colpo spettacolare, che fruttò diamanti per circa 40 milioni di euro. Ma i rapinatori hanno lasciato tracce, soprattutto nel tentativo di smerciare la refurtiva, e ora una trentina di persone sono finite in carcere tra Belgio, Francia e Svizzera.
Effettuate anche una quarantina di perquisizioni, in seguito alle quali sono state sequestrate auto di lusso e somme di denaro, oltre a qualche pietra preziosa.

Il portavoce della Procura di Bruxelles conferma:

“Sono stati sequestrati beni di varia natura, in Svizzera sono stati ritrovati dei diamanti che, possiamo già affermarlo, facevano parte del bottino. In Belgio sono state sequestrate ingenti somme di denaro, e al momento l’inchiesta segue il suo corso”.

Il 18 febbraio scorso, due veicoli con lampeggiante forzarono i cancelli dell’aeroporto di Anversa, e otto uomini con la mitraglietta, travestiti da agenti di polizia, bloccarono un aereo che stava decollando con centoventi casse di diamanti. Dopodiché riuscirono a far perdere le proprie tracce, fino ad oggi.
Tra gli arrestati, una decina erano già conosciuti alle forze dell’ordine per crimini gravi.