ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Siria. Israele mantiene allerta alla frontiera Nord dopo raid aereo

Lettura in corso:

Siria. Israele mantiene allerta alla frontiera Nord dopo raid aereo

Dimensioni di testo Aa Aa

Benchè Israele non tenga in considerazione un attacco imminente da parte di Damasco, mantiene alto il livello di allerta su tutta la frontiera Nord, al confine con Siria e Libano.

Mentre sono ancora fumanti le macerie dei raid israeliani di venerdì e domenica contro postazioni del regime di Bashar Al-Assad, sul terreno ciascuno tira l’acqua al proprio mulino. Questo il comunicato del Coordinamento Nazionale Siriano per il Cambiamento Democratico, opposizione tollerata dal regime:

“Questa è un’aggressione contro il popolo siriano, contro la Siria in generale. Nessuna delle parti in causa ha il diritto di trarre vantaggio da questa aggressione” ha detto Rajaa Al-Nasser.

Dichiarazione che hanno fatto eco a quelle di ieri dei gruppi ribelli di Damasco che facevano invece appello a sfruttare l’attacco al cuore del regime per superare le divisioni tra i diversi gruppi combattenti. Intanto continuano le manovre militari dell’esercito israeliano per difendere i confini da possibili ritorsioni.