ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Cleveland: il racconto della fuga di Amanda

mondo

Cleveland: il racconto della fuga di Amanda

Pubblicità

Liberata dal vicino, Amanda Berry ha telefonato alla polizia. Una telefonata registrata, come tutte quelle ricevute dalla polizia, e subito diffusa ai media.

“Che cosa succede?”, chiede l’operatore della polizia.
“Sono stata rapita, manco da dieci anni e adesso sono qui, sono libera”.

Ecco la testimonianza del vicino:

“Ho visto questa ragazza molto agitata, che tentava di uscire dalla casa. Quindi sono andato sotto il portico e ha gridato ‘mi aiuti a uscire, sono qui da tanto tempo’. Ho immaginato che fosse un litigio, un caso di violenza domestica. Quindi ho aperto la porta e non potevo entrare da lì per come è fatta la porta, non passava il corpo, ma solo la mano. Abbiamo tirato calci sulla parte bassa, e lei è uscita con la ragazzina e ha detto ‘chiami il 911’ “

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

traduzione automatica

traduzione automatica

traduzione automatica

Prossimo Articolo