ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Ungheria. Orban: "tolleranza zero per antisemitismo". Ma nessuna misura concreta

Lettura in corso:

Ungheria. Orban: "tolleranza zero per antisemitismo". Ma nessuna misura concreta

Dimensioni di testo Aa Aa

Una generica condanna dell’antisemitismo ma nessun annuncio di misure concrete. E’ stato un intervento di forma, privo di contenuti quello del Primo Ministro ungherese Viktor Orban alla XIV Assemblea Generale del Congresso Mondiale dell’Ebraismo apertasi a Budapest, capitale di un Paese nel quale l’estrema destra antisemita del partito Jobbik raccoglie il 17% dei consensi.

“Diciamolo chiaramente: disagio, rabbia e odio si diffondono. In queste condizioni e’ importante dire apertamente che l’antisemitismo e’ inaccettabile e non puo’ essere tollerato” ha detto Orban.

Il partito di governo Fidesz e’ accusato di dare un colpo al cerchio e uno alla botte: dichiarare la tolleranza zero da un lato e avallare dall’altro la cultura antisemita dilagante nel Paese per conquistare l’elettorato d’estrema destra. Appena sabato Jobbik, partito che lo scorso anno propose di schedare tutti gli ebrei d’Ungheria, ha radunato circa 500 persone a Budapest per una manifestazione “in memoria delle vittime del sionismo”.