ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Siria: Carla del Ponte, i ribelli hanno usato armi chimiche


Siria

Siria: Carla del Ponte, i ribelli hanno usato armi chimiche

I ribelli siriani hanno usato armi chimiche, in particolare gas sarin. L’affermazione per la prima volta ha il peso di una fonte autorevole, le Nazioni Unite, attraverso il membro della commissione sulle violazioni dei diritti umani in Siria, Carla del Ponte.

“Stando alle testimonianze che abbiamo raccolto, sono state utilizzate armi chimiche, in particolare gas nervino”, ha detto l’ex procuratore del Tribunale Penale Internazionale per l’ex Jugoslavia. “Dalla nostra indagine emergerebbe che sono state usate dagli oppositori, dai ribelli”.

Il gas sarin è un gas nervino, ottenuto per la prima volta nel 1939, utilizzato nel 1995 per l’attacco terroristico nella metropolitana di Tokyo.
Carla del Ponte ha precisato che le inchieste in corso devono essere approfondite e potrebbero stabilire che anche il regime di Bashar Al Assad ha utilizzato armi chimiche. La commissione ONU presenterà le proprie osservazioni nel mese di giugno, al Consiglio dei Diritti dell’Uomo.

mondo

Germania: al via il processo contro la cellula neonazista NSU