ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Basta austerità. Sinistra francese in piazza contro Hollande

Lettura in corso:

Basta austerità. Sinistra francese in piazza contro Hollande

Dimensioni di testo Aa Aa

Un anno di governo di Françoise Hollande. Oggi il Presidente francese fa i conti con un anno lungo e difficile. Ieri la sinistra e’ scesa in piazza a Parigi per chiedere a voce alta la fine delle politiche di austerita’ e una rivoluzione che porti alla VI Repubblica. Tradotto: la fine del presidenzialismo e riforme che diano piu’ potere al Parlamento. Ad arringare le folle Jean-Luc Melanchon, ex socialista, leader del Partito della Sinistra:

“Un anno dopo” ha detto “siamo noi che non abbiamo cambiato idea, non vogliamo la finanza al potere, non accettiamo le politiche di austerita’ che condannano il nostro popolo come quelli di tutta Europa a sofferenze infinite”.

La marcia che ha unito la piazza della Bastiglia a quella della Nazione ha radunato tra le 100 e le 180 mila persone. Il popolo della sinistra deluso o tradito dalle politiche del governo socialista.

“Ora come ora ci sono un sacco di economisti, compresi quelli che fanno parte della corrente diciamo cosi’ maggioritaria, che cominciano a dire in modo chiaro che la politica di austerita’ ci porta dritto contro il muro e che impoverisce sempre piu’ la gente” dice una partecipante alla marcia.

Quella di ieri e’ stata la prima grande manifestazione di protesta della sinistra contro la politiche del Presidente socialista. Le critiche contro la protesta si sono levate in particolare dalle file della sinistra di governo che accusa Melanchon di fomentare la divisione.