ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Italia, ministro Kyenge: "Non capite che la diversità è una risorsa"

Lettura in corso:

Italia, ministro Kyenge: "Non capite che la diversità è una risorsa"

Dimensioni di testo Aa Aa

Agli insulti razzisti e alle offese urlate nell’agone politico risponde con pacatezza, il neoeletto ministro per l’integrazione Cecile Kyenge, prima persona di colore a ricoprire tale incarico, nella prima conferenza stampa dalla nomina ribadisce, “l’Italia non è un paese razzista” e sgombra il campo da equivoci linguistici: “Non sono ‘di colore’, sono nera, è importante dirlo e lo enfatizzo con fierezza. Abbiamo bisogno di abbattere questo muro, se non si conosce l’altro aumenta lo scetticismo, la discriminazione. L’immigrazione è una ricchezza, le differenze sono una risorsa”.

Così risponde alle frasi razziste pronunciate dall’europarlametare della Lega Nord Mario Borghezio, contratrio all’incarico della Kyenge come ministro, in quanto donna originaria del Congo e favorevole alla concessione della cittadinanza ai figli degli immigrati nati in Italia. Parole definite ‘indegne’ dalla Presidente della Camera Laura Boldrini, anche lei presa di mira su internet con minacce e frasi offensive di autori ignoti, sul caso è stata aperta un’inchiesta.