ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Stati Uniti, prende corpo la possibilità di armare i ribelli in Siria

Lettura in corso:

Stati Uniti, prende corpo la possibilità di armare i ribelli in Siria

Dimensioni di testo Aa Aa

Stati Uniti propensi ad armare i ribelli in Siria, non più solo aiuti “non letali” come fatto finora. L’ipotesi prende sempre piu terreno dopo la notizia dell’uso di armi chimiche da parte del regime di Assad. Ad annunciarlo il capo del Pentagono Chuck Hagel dove in Virginia, ad Arlington, ha incontrato il suo omologo britannico Philip Hammond.

“Ci sono diverse opzioni sul tavolo” – ha dichiarato Chuck Hagel. “Le valuteremo i con i nostri partner e con la comunità internazionale per capire com‘è possibile raggiungere i nostri obiettivi.”

Un ripensamento causato anche dall’ultimo massacro denunciato dall’Osservatorio siriano per i diritti umani. Nel villaggio costiero di Baida un attacco dell’esercito fedele al presidente avrebbe fatto da 50 a 100 morti, tra cui bambini e donne.

Su un conflitto sempre più lungo e cruento, pesano lo stallo e le divisioni occidentali su un possibile intervento.
Ragioni che potrebbero portare alle dimissioni di Lakhdar Brahimi, mediatore dell’Onu e della Lega Araba.

Una decisione finale di Obama potrebbe arrivare prima dell’incontro programmato con il presidente russo Vladimir Putin a giugno.