ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

San Pietroburgo, apre il Mariinsky II alla presenza di Putin

Lettura in corso:

San Pietroburgo, apre il Mariinsky II alla presenza di Putin

Dimensioni di testo Aa Aa

A San Pietroburgo si è levato il sipario sul nuovo teatro Mariinsky, un ponte sul canale Kriukov lo collega allo storico edificio del 1860. L’opera architettonica è finita al centro delle polemiche per i costi elevati e l’impatto estetico, a lodarla Vladimir Putin presente all’inaugurazione della nuova sala da 2000 posti:

“Abbiamo fortemente voluto il secondo teatro” – ha detto nel corso del suo intervento Vladimir Putin. “Questa serata segna un evento storico per la vita culturale del nostro Paese, il Mariinskij è molto amato da milioni di nostri cittadini. A voi le mie sentite congratulazioni.”

L’apertura coincide con i 60 anni del suo celebre direttore Valery Gergiev, il leader del Cremlino lo ha insignito dell’onorificenza di “eroe del lavoro.”

Un successo enorme per Gergiev che realizza il suo sogno, come spiega Luca Vitali, corrispondente di euronews a San Pietroburgo: “Con questo gioiello dell’architettura contemporanea, Valery Gergiev, grande direttore d’orchestra, direttore artistico nonché sovrintendente del Mariinsky, ha così realizzato il sogno di creare un polo culturale e musicale tra i più vivaci e dinamici al mondo.”