ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Adidas, scatto a inizio 2013. Pesano le perdite di Reebok

Lettura in corso:

Adidas, scatto a inizio 2013. Pesano le perdite di Reebok

Dimensioni di testo Aa Aa

Un anno dispari, chi ama lo sport lo sa, significa pochi eventi di rilievo – niente olimpiadi nè mondiali di calcio.

Eppure questo non ha impedito al produttore tedesco Adidas di cominciare il 2013 con le ali ai piedi: risultati operativi a 442 milioni di euro, margini di profitto lordo ai massimi storici e previsioni per l’anno in corso al rialzo.

A compensare i pochi avvenimenti agonistici ci saranno i nuovi prodotti, dicono, anche se l’azienda è zavorrata, nel fatturato, da Reebok: il marchio perde trazione negli sport come il football americano e l’hockey, costringendo Adidas a riposizionarlo su passatempi più tranquilli come danza e yoga.