ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Enrico Letta all'UE: piu' attenzione alla disoccupazione giovanile

Lettura in corso:

Enrico Letta all'UE: piu' attenzione alla disoccupazione giovanile

Dimensioni di testo Aa Aa

Emergenza giovani per Enrico Letta. Nella sua prima visita a Bruxelles il neo primo ministro italiano ha chiesto all’Europa misure concrete contro la disoccupazione giovanile che in Italia ha superato il 38%.

“Torno a Roma ottimista, piu’ ottimista di quando sono partito- ha dichiarato il presidente del Consiglio italiano- Voglio che i il governo italiano faccia la sua parte con le riforme che dobbiamo fare, la credibilità che la politica deve ritrovare, e allo stesso tempo bisogna che l’Europa sia vista dai cittadini come portatrice di risposte positive, comprensione della fatica sociale che in questo momento si sta vivendo”.

Il Presidente della Commissione europea ha invitato il nuovo governo italiano ad accelerare le riforme. Il rigore resta d’obbligo a causa del debito pubblico ma ora bisogna puntare alla crescita, secondo José Manuel Barroso: “Bisogna andare oltre la politica di correzione dei deficit, con vigorose misure di riforma della competitività delle nostre economie e con misure che possano rilanciare a breve la speranza soprattutto per i giovani.”

Di misure contro la disoccupazione giovanile se ne parlerà al vertice europeo di giugno. Resta da convincere la Germania, paladina dell’austerità.