ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Le Mille e una notte diventano un balletto coreografato da Angelin Preljocaj

Lettura in corso:

Le Mille e una notte diventano un balletto coreografato da Angelin Preljocaj

Dimensioni di testo Aa Aa

Pochi racconti si prestano a diventare materia per danzatori più di un classico della letteratura orientale come Le Mille e una Notte. Les Nuits, del coreografo francese Angelin Preljocaj, è stato presentato in anteprima al Grand Theatre di Aix en Provence, nel quadro degli eventi organizzati per “Marsiglia capitale europea della cultura 2013”.

Angelin Preljocaj: “Le mille e una notte ha una struttura narrativa molto adatta perché si tratta di racconti contenuti l’uno nell’altro, come una matrioska russa. Alcuni racconti sono indiani, altri iraniani, arabi, o del Maghreb. La cultura mediterranea è presente in tutte le sue sfaccettature”.

I costumi di scena sono stati realizzati dallo stilista tunisino Azzedine Alaia, apprezzato da star internazionali del calibro di Madonna e Lady Gaga, oltre che dalla first lady americana Michelle Obama. Quanto alla musica, nasce dalla fusione di tradizione araba e suoni elettronici ed è firmata dall’artista belga di origine egiziana Natacha Atlas.

Natacha Atlas: “La danza è un mondo che mi appartiene perché ho praticato danze orientali. E le storie sono quelle che mio padre e mia madre mi raccontavano da bambina, quindi l’intero progetto mi è molto caro”.

Les Nuits inizia una tournée internazionale che culminerà tra un anno a Los Angeles.