ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Italia, l'esecutivo di Enrico Letta alla prova del Senato

Lettura in corso:

Italia, l'esecutivo di Enrico Letta alla prova del Senato

Dimensioni di testo Aa Aa

Incassato il sì alla Camera, l’esecutivo guidato da Enrico Letta si sottopone oggi all’esame del Senato. Alle 13 è previsto l’inizio della votazione con la prima chiama dei senatori. Resta compatto il fronte del no formato da Sel e M5s.

L’occupazione è stata tra i temi al centro del discorso programmatico del presidente del Consiglio a Montecitorio: “Permettetemi di soffermarmi un attimo sulla grande tragedia di questi tempi che d’altronde al Sud tocca punte di desolazione e allarme sociale: la questione del lavoro. È e sarà la prima priorità del mio governo. Solo col lavoro si può uscire da quest’incubo di impoverimento e imboccare la via di una crescita non fine a se stessa, ma volta a superare le ingiustizie e riportare dignità e benessere.”

Il tasso di disoccupazione ha raggiunto livelli senza precedenti passando dal 6,4% del 1977 al 10,7% del 2012. Una vera e propria piaga sociale che affligge soprattutto i giovani, quattro su dieci sono senza lavoro nella fotografia scattata dall’Istat.

Dopo due mesi di stallo politico, l’insediamento del governo Letta ha fatto tirare un sospiro di sollievo alle Borse. Quelle europee restano in rialzo, con Milano maglia rosa che, anche grazie al calo dello spread a ridosso di 270 punti base, chiude a +2,2%.