ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Tutto Dalì al Reina Sofia

Lettura in corso:

Tutto Dalì al Reina Sofia

Dimensioni di testo Aa Aa

E’ l’evento culturale dell’anno in Spagna, dopo l’enorme successo riscosso al Centro Pompidou di Parigi.
La prima retrospettiva di un artista unico: Salvador Dalì, in 200 opere, nella grande mostra antologica dal titolo ‘Dali. Tutte le suggestioni poetiche e tutte le possibilità plastiche’, inaugurata al Museo Reina Sofia di Madrid.

George Stolz, critico d’arte:
“Negli ultimi anni alcune straordinarie mostre hanno permesso di ripercorrere la carriera di Dalì. In particolare il 2004, anno del centenario, ha davvero cambiato il nostro sguardo. È tempo di prenderne atto e di consolidare tale novità ripercorrendo l’intera opera. Dal più recente Dalì, fino al primo Dalì”.

La mostra riunisce per la prima volta opere di importanti istituzioni, di collezioni private e dei tre principali depositari dell’arte dell’artista spagnolo: la Fondazione Gala-Salvador Dalì, il Salvador Dalì Museum di St. Petersburg in Florida e il Museo Reina Sofia.

Montse Aguer, curatrice mostra Dalì:
“Dalì unisce la tradizione con la sperimentazione, attraverso l’utilizzo di strumenti nuovi. Prova sempre ad andare avanti, in un momento in cui la pittura sembra aver perso interesse rispetto alla fotografia, al cinema. Dalì ricorre a strumenti nuovi ricordando a tutti che il punto di riferimento resta la pittura”. Buffone, pazzo, genio, eccentrico, l’artista di Figueras ha mille volti, tutti da scoprire a Madrid fino al 2 settembre.

Altro da le mag