ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Monarca contro-corrente

Lettura in corso:

Monarca contro-corrente

Dimensioni di testo Aa Aa

Solo un anno fa, nel giorno della Regina, che nei Paesi Bassi si celebra il 30 aprile, Guglielmo Alessandro non pensava che la sua salita al trono fosse prossima.

Invece la madre, la regina Beatrice probabilmente già pensava ad abdicare. Ha atteso che il suo primogenito, erede al trono, fosse pronto per succederle.

Nato il 27 aprile del 1967, Guglielmo Alessandro sembrava andare incontro al suo destino svogliatamente.
Amante della bella vita, da giovane è soprannominato il principe birretta, per via delle serete allegre a base di alcol

Frequenta nobili e meno nobili ed è fra quest’ultimi che trova la donna che sposa
L’argentina Maxima Zorregue gli ruba il cuore e non attende il beneplacito del parlamento per il fidanzamento.

Il matrimonio si celebra nel 2002.

Figlia di un ex ministro del dittatore argentino Videla, Maxima rinuncia a contatti in pubblico con la famiglia e piano piano si fa apprezzare dagli olandesi.

Guglielmo Alessandro e Maxima hanno tre figlie.

La monarchia olandese esercita un peso politico forte rispetto a altre monarchie europee; Henk Te Velde, professore di Storia alla Leiden University:

“Guglielmo Alessandro avrà una sua influenza politica, parlerà ai ministri regolarmente e incontrerà settimanalmente il premier.
La gente si aspetta dei cambiamenti: Beatrice era molto concentrata sulla politica, Guiglielmo Alessandro sembra meno interessato”.

Sportivo, ex membro del Comitato Olimpico internazionale, Guglielmo Alessandro in una delle ultimi immagini felici con tutta la famiglia sulle piste da scii austriache. È il 2011, poco dopo il fratello Friso ha un incidente. In seguito al quale è ancora oggi in coma.

Con la Fondazione Fondo Arancio, una sorta di regalo di nozze nazionale, sostiene insieme alla moglie diversi progetti sociali.