ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Verdi tedeschi a congresso per battere la Merkel

Lettura in corso:

Verdi tedeschi a congresso per battere la Merkel

Dimensioni di testo Aa Aa

I Verdi tedeschi questo fine settimana a Berlino tengono il loro congresso di partito.

Obiettivo: approvare il programma in vista del voto federale del 22 settembre. Assicurano di volere fare squadra con i socialdemocratici e mandare a casa il governo dei cristiano-democratici di Angela Merkel.

I due co-leader, Cem Ozdemir e Claudia Roth, hanno delineato la linea del partito: “Siamo noi”, ha detto la Roth, “il vero partito per il rilancio dell’economia. Noi che uniamo economia ed ecologia e questa dev’essere la base dell’economia del ventunesimo secolo”.

I verdi nei sondaggi vanno forte, non così i socialdemocratici che ci tengono a rinsaldare i legami con gli alleati, in vista di un esecutivo rosso-verde. Il candidato alla cancelleria Peer Steinbrueck è ai minimi e non piace molto a sinistra. Per questo a parlare davanti egli ecologisti è andato il segretario generale Sigmar Gabriel.

Gabriel ha detto cose che sono piaciute all’uditorio. Dalla volontà di cambiare priorità alla politica sino a un abbandono di una politica di rigore che persino nella Germania locomotiva d’Europa sta causando molti problemi a larghe fette della popolazione.

Per ora la coalizione rosso-verde insegue, è la Merkel continua ad essere molto popolare, ma i prossimi mesi potrebbero riservare delle sorprese soprattutto se la crisi continuerà a mordere e ridurre il potere di acquisto. Anche in Germania.