ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Bangladesh, primi due arresti per il crollo

Lettura in corso:

Bangladesh, primi due arresti per il crollo

Dimensioni di testo Aa Aa

Due arresti in Bangladesh per il crollo del palazzo avvenuto mercoledì alla periferia di Dacca. In manette i dirigenti di due delle cinque imprese tessili bengalesi ospitate nell’edificio e che producevano indumenti per marchi occidentali.

La polizia sta ricercando altri responsabili delle società e il proprietario dell’immobile di 8 piani, costruito senza permessi adeguati.

Secondo le prime informazioni, le cinque aziende di abbigliamento avevano obbligato gli operai a recarsi al lavoro mercoledì nonostante nelle mura dell’edificio fossero apparse impressionanti crepe e malgrado l’ordine di evacuazione emanato dalla polizia.

Intanto è salito a 325 il bilancio dei morti nel crollo, mentre tra le macerie si cercano altre centinaia di lavoratori dispersi. Circa 2500 persone sono state tratte in salvo, la maggior parte delle quali ferite.

La vicenda si intreccia con la situazione politica del Paese. Il proprietario dell’immobile sarebbe un esponente del partito di governo.