ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

La Russia si appresta a rivedere trattati con i Paesi che non vietano le adozioni alle coppie omosessuali

Lettura in corso:

La Russia si appresta a rivedere trattati con i Paesi che non vietano le adozioni alle coppie omosessuali

Dimensioni di testo Aa Aa

La Russia pronta a rivedere gli accordi d’adozione internazionale con i Paesi che approvano il matrimonio omosessuale: l’argomento è stato trattato nel corso di una riunione di rappresentanti dei parlamenti locali con il Presidente russo, nella residenza di Novo Ogariovo, alle porte di Mosca.

Vladimir Putin ha fatto sue le osservazioni di una partecipante sul problema dato dalla recente approvazione del matrimonio omosessuale in Francia.

“Noi – ha detto – rispettiamo i nostri partner, ma pretendiamo che loro rispettino le tradizioni culturali ed etiche, le norme morali e legali della Russia. Penso che abbiamo il diritto di apportare cambiamenti agli accordi bilaterali, è un tema d’attualità e dobbiamo pensarci”.

La Francia ha approvato da pochi giorni in via definitiva la legge che legalizza matrimonio e adozioni per le coppie omosessuali, cosa che in Russia resta vietata. Un bimbo che non può esser dato in adozione a omosessuali in Russia, dicono a Mosca, non deve poter essere affidato a omosessuali all’estero. I bambini russi adottati in Francia sono circa 300 all’anno.