ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

La giuria del Festival di Cannes 2013

Lettura in corso:

La giuria del Festival di Cannes 2013

Dimensioni di testo Aa Aa

Steven Spielberg è il Presidente della Giuria della sessantaseiesima edizione del Festival di Cannes.
Accanto al regista e produttore americano, siederanno quattro uomini e quattro donne, per un totale di molti oscar e premi cinematografici.

La giurata più glamour è Nicole Kidman,già vincitrice di un Oscar come migliore attrice nel 2003 con “The hours” e che a Cannes aveva presentato il suo “Moulin Rouge” nel 2001.

La regista britannica Lynne Ramsay, torna a Cannes per la terza volta dopo aver presentato qui il suo primo cortometraggio Ratcatcher nel 1999, e poi “ E Ora Parliamo di Kevin” nel 2011

Da Bollywood l’attrice Vidya Balan, invitata tra i membri della giuria per celebrare l’anniversario dei 100 anni del cinema indiano. Dal Giappone invece arriva la regista Naomi Kawakase che a Cannes ha collezionato numerosi premi incluso il Premio Speciale della giuria per Mogari No mori nel 2007.

Con il film l’Ottavo Giorno, il francese Daniel Auteuil ha vinto il premio come migliore attore protagonista a Cannes nel 1996, e quest’anno è in giuria.

Pluripremiato anche il giurato Christolph Waltz, Oscar come migliore attore non protagonista in “Bastardi senza Gloria” e “Django Unchained” di Quentin Tarantino

A completare questa giuria di talenti, il regista Ang Lee che quest’anno si è portato a casa la statuetta d’oro per il suo film Vita di Pi.

A giudicare i 19 film in concorso dal 15 al 26 Maggio è anche il regista rumeno Christian Mungiu vincitore della Palma d’Oro nel 2007 con “4 mesi, 3 settimane, 2 giorni” e che lo scorso anno a Cannes si è aggiudicato il premio per la miglior sceneggiatura con “Oltre le colline”.