ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Arrestato per corruzione il presidente della Federazione croato-musulmana


Bosnia-Erzegovina

Arrestato per corruzione il presidente della Federazione croato-musulmana

Arrestato per corruzione a Sarajevo il presidente della Federazione croato-musulmana, Zivko Budimir. A Mostar sono stati fermati anche 19 funzionari del governo regionale. La procura di Sarajevo sta compiendo diverse operazioni in varie parti della Bosnia, legate a reati di corruzione, abuso d’ufficio, criminalità organizzata.

Budimir – a capo di una delle due entità che formano la Bosnia Erzegovina – sarebbe indagato per aver accettato tangenti in cambio della grazia concessa lo scorso anno a quasi un centinaio di condannati.

Durante un’operazione di sei ore, la polizia ha perquisito gli uffici del presidente e anche una serie di appartamenti privati di alti funzionari. Budimir è al centro della crisi politica che attraversa la Federazione croato-musulmana dallo scorso anno. Il presidente non ha infatti approvato il rimpasto del governo, attraverso la revoca dei mandati a otto ministri chiesta del premier Nermin Niksic.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo

mondo

Caccia a un terzo sospetto attentati di Boston