ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Russia: Navalny in tribunale "è vendetta politica di Putin"

Lettura in corso:

Russia: Navalny in tribunale "è vendetta politica di Putin"

Dimensioni di testo Aa Aa

“Vogliono cancellarmi dalla vita politica”. Aleksey Navalny rilancia le accuse contro i vertici russi da Kirov, dove è sotto processo per appropriazione indebita. Rischia 10 anni di carcere e la condanna ai lavori forzati.

Per i suoi legali, il primo processo contro un oppositore dal crollo dell’Unione sovietica è una vendetta per fermare l’ascesa politica del blogger anti-Putin.

Navalny è accusato di aver venduto sottocosto, quando era consigliere del governatore di Kirov, 10 mila metri cubi di legname producendo un danno all’azienda pubblica di 400 mila euro.

E mentre il capo del Cremlino va in tv per la sua annuale linea diretta col Paese, i suoi oppositori si organizzano per ritornare in piazza il prossimo 6 maggio e Navalny gli lancia la sfida: “mi vogliono condannare per impedirmi di partecipare alle elezioni del 2018”.