ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Francia, disoccupazione sfiora livelli record del 1997

Lettura in corso:

Francia, disoccupazione sfiora livelli record del 1997

Dimensioni di testo Aa Aa

Se la Spagna piange, la Francia non ha niente da ridere. 3,18 milioni di francesi sono senza lavoro. Il dato di febbraio sfiora il record negativo del 1997 e segna un aumento dell’11% rispetto all’anno scorso.

Per il presidente Hollande, che a meno di dodici mesi dal suo insediamento ha visto crollare il proprio consenso, la notizia è l’ennesima tegola.

Si era impegnato a ridurre la disoccupazione a una cifra di una sola unità entro la fine dell’anno. Un pio desiderio, stando alle previsioni dell’Ocse, che a fine 2013 vede il tasso di disoccupazione stabilizzarsi intorno all’11%.

Giocando d’anticipo, il ministero del Lavoro ha promesso la creazione di 2000 nuovi posti nei servizi pubblici che forniscono programmi di formazione e riqualificazione per i senza impiego. Ma con l’economia bloccata e la necessità di tagliare la spesa pubblica per ridurre deficit e debito, i margini di manovra sono limitati.

In visita ufficiale in Cina, Hollande dovrà fare del suo meglio per aprire nuovi sbocchi alle imprese francesi.