ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Matrimoni gay: il presidente francese Hollande, servono comprensione e rispetto

Lettura in corso:

Matrimoni gay: il presidente francese Hollande, servono comprensione e rispetto

Dimensioni di testo Aa Aa

Appello alla calma da parte del presidente francese Francois Hollande, all’indomani dell’adozione storica della legge sui matrimoni gay. L’opinione pubblica è in gran parte favorevole alla decisione del parlamento. Ma il movimento contro il matrimonio per tutti promette che continuerà a opporsi, mentre il centro-destra ha presentato ricorso alla Corte Costituzionale.

“Sono felice per le persone di cui si occupa questa legge”, afferma una residente di Parigi. “Era ora di avere la stessa posizione dei Paesi nordici”.
“Credo che dovremmo opporci con fermezza, ma con calma, a questo cambiamento culturale, perché credo che nulla sia ancora definitivo”, afferma un altro abitante della capitale francese.

Al termine del Consiglio dei Ministri, Hollande ha difeso nuovamente la legge, che aveva promesso in campagna elettorale e ha lanciato un’esortazione.
“Chiedo a tutti di cercare la calma, il che vuol dire comprensione e rispetto”, ha detto Hollande. “Perché adesso tutto il nostro impegno deve concentrarsi su qualcosa di essenziale, ossia la ripresa economica del nostro Paese e la coesione nazionale”.

Nella notte a Parigi – nei pressi del quai d’Orsay, vicino all’Assemblea Nazionale – si è svolta la protesta degli oppositori del matrimonio omosessuale. Alcuni di loro hanno lanciato petardi e diversi oggetti, le forze dell’ordine hanno risposto con gas lacrimogeni.