ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Attacco ambasciata: ministro francese vola in Libia

Lettura in corso:

Attacco ambasciata: ministro francese vola in Libia

Dimensioni di testo Aa Aa

É stata un’autobomba quella che ha provocato tanta distruzione questa mattina davanti all’ambasciata di Francia, della capitale libica, Tripoli, di cui vediamo qui le prime immagini.

Nella potente deflagrazione due agenti sono rimasti feriti, di cui uno in modo grave.

Danneggiata parte della facciata dell’ambasciata. Le auto parcheggiate nella strade sono andate a fuoco e il muro di cinta è andato completamemente distrutto.

“Questo attentato – ha dichiarato il ministro degli esteri, Laurent Fabius – non colpisce solo la Francia ma anche tutti i paesi che lottano contro il terrorismo. Sto partendo per la Libia. Questo attentato aveva l’obiettivo di uccidere. La Francia non cederà al terrorismo”.

Per l’attacco avvenuto all’alba, Parigi ha già aperto un’inchiesta. Dalla capitale francese è in partenza anche un’equipe di investigatori che insieme ai colleghi libici dovranno indagare per individuare i responsabili.

Dalla caduta di Gheddafi, nel 2011, questo attentato è il primo attacco contro la Francia presente in Libia.