ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Fabius a Tripoli per l'attacco all'ambasciata francese

Lettura in corso:

Fabius a Tripoli per l'attacco all'ambasciata francese

Dimensioni di testo Aa Aa

L’attentato contro l’ambasciata francese a Tripoli è un atto ‘‘vile e odioso’‘, i terroristi che lo hanno commesso saranno individuati e puniti.

Lo ha affermato il ministro degli Esteri francese, Laurent Fabius, che si è subito recato sul posto, accompagnato dal premier libico Ali Zeidan e dal suo omologo Abdel Aziz, che hanno immediatamente espresso la loro condanna

“L’intenzione era uccidere. Uno specialista mi ha detto che c’erano più 5 chili di esplosivo”, ha detto Laurent Fabius, “Per fortuna, per miracolo, il personale non era presente, sennò avremmo avuto decine di morti”.

L’autobomba è esplosa di prima mattina, ferendo 4 persone, due vicini libici e due gendarmi francesi a cui il ministro ha fatto visita in ospedale e che saranno rimpatriati appena possibile.
L’Eliseo ha annunciato il rafforzamento della sicurezza nel Sahel e in Medio Oriente e l’intervento a Tripoli di un team di unità speciali.