ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Mercati euforici dopo la rielezione di Napolitano

Lettura in corso:

Mercati euforici dopo la rielezione di Napolitano

Dimensioni di testo Aa Aa

Iniezione di fiducia sui mercati dopo la rielezione a presidente, primo caso nella storia della Repubblica italiana, di Giorgio Napolitano. A fare da traino Piazza Affari che guadagna circa due punti percentuali.

Una reazione particolarmente positiva si segnala sui mercati del debito: lo spread Btp-Bund è sceso di 20 punti base rispetto alla chiusura di venerdì assestandosi sui livelli pre-elezioni, 280 punti.

“Gli operatori internazionali – spiega l’analista Edoardo Liuni – hanno apprezzato la rielezione del presidente Napolitano e quindi lo sblocco di questa empasse politica che aveva diciamo intrappolato l’Italia e gli stessi operatori internazionali per parecchie settimane”.

Festeggiano il deciso calo dei rendimenti i bancari: Ubi Banca, Banco Popolare e Unicredit. A spingere gli acquisti anche le notizie in arrivo da oriente: Tokyo ha chiuso a 1,89%, vicina ai massimi da 5 anni, dopo il via libera del G20 alla politica di allentamento monetario annunciata dalla Banca centrale giapponese.