ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Incontro di primavera dell'FMI, imperativo creare posti di lavoro

Lettura in corso:

Incontro di primavera dell'FMI, imperativo creare posti di lavoro

Dimensioni di testo Aa Aa

Una manifestazione di protesta di un piccolo gruppo di etiopi ha segnato la giornata conclusiva della riunione di primavera del Fondo Monetario Internazionale negli Stati Uniti. Al quartier generale di Washington, i leader dell’FMI hanno concluso che la crescita economica è incerta e ancora troppo debole. L’economia globale ha evitato il peggio, ma questo non significa che siamo fuori dalla crisi – ha affermato Christine Lagarde.

La disoccupazione ha raggiunto livelli preoccupanti per la popolazione giovanile, in particolare nell’Europa meridionale, in Medio Oriente e nel nord Africa. Secondo l’Organizzazione Internazionale del Lavoro, dei quasi duecento milioni di disoccupati nel mondo, 74 milioni sono giovani. Cifre allarmanti abbastanza da fare dire alla direttrice dell’FMI che la creazione di posti di lavoro rappresenta un impeativo.

Dal canto suo, il ministro delle Finanze tedesco Wolfgang Schäuble ha riconosciuto che la crescita in Europa non è soddisfacente, ma ha messo in guardia contro aspettative irrealistiche, aggiungendo che il Vecchio Continente non sarà il motore principale della crescita.

Il corrispondente di euronews dagli Stati Uniti Stefan Grobe spiega: “Il messaggio principale di questo incontro di primavera è questo: ‘non esiste una soluzione globale unica per fare fronte alle sfide’. Ma quello di cui c‘è più bisogno è fiducia e prevedibilità. I mercati hanno bisogno di sapere che i politici sono sulla strada giusta”.