ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Iraq: prime elezioni amministrative dal ritiro delle truppe USA

Lettura in corso:

Iraq: prime elezioni amministrative dal ritiro delle truppe USA

Dimensioni di testo Aa Aa

“Il Paese non tornerà indietro”: lo ha detto Nouri al-Maliki, il premier iracheno che ha voluto rassicurare sull’ondata di violenza che ha visto oltre cento morti nell’ultima settimana. Maliki si è pronunciato dopo aver votato al proprio seggio a Baghdad. Si tratta di elezioni amministrative, le prime da quando se ne sono andate le truppe americane, nel 2011. Riguardano dodici province su diciotto, perché le tre del Kurdistan hanno un calendario elettorale diverso e in altre tre sono in corso conflitti di vario genere che hanno portato a un rinvio.

Sono stati chiamati al voto, comunque, quasi quattordici milioni di cittadini, un test importante sulla popolarità di un governo che fatica a tenere insieme i pezzi della coalizione.

Un voto ad alta tensione: quattordici i candidati uccisi in questi giorni, un incidente si è verificato anche in mattinata: tre i feriti per una granata lanciata su un seggio di Baghdad.