ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Francia: Hollande accoglie gli ostaggi liberati in Nigeria

Lettura in corso:

Francia: Hollande accoglie gli ostaggi liberati in Nigeria

Dimensioni di testo Aa Aa

Felici di toccare di nuovo il suolo francese, felici di essere vivi e liberi: sette ex ostaggi, tra i quali quattro bambini, liberati ieri dopo due mesi di prigionia in Nigeria, sono stati accolti all’aeroporto parigino di Orly dal presidente della Repubblica francese, François Hollande. Presente anche il Ministro degli Esteri, Laurent Fabius, che era andato a prelevarli in Cameroun appena avuta notizia della liberazione. Fabius prima, Hollande poi, hanno smentito che sia stato pagato un riscatto da parte della Francia.

Tanguy Moulin-Fournier, da ostaggio, non aveva notizie: “solo ieri – dice – ho saputo della catena di solidarietà che c’era in Francia, ed è bello sapere che la Francia può unirsi in questo modo, che c‘è stato questo momento d’emozione. Sono felice, siamo di nuovo in Francia. È un grande momento”, ha aggiunto l’ex ostaggio, sequestrato in febbraio insieme alla moglie, al fratello e ai quattro figli durante una gita in un parco turistico del Cameroun settentrionale. Sequestro rivendicato dalla setta nigeriana Boko Haram, che chiedeva la scarcerazione di donne e bambini del movimento detenuti nelle carceri nigeriane.