ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Venezuela: irruzione sul podio interrompe l'insediamento di Maduro


Venezuela

Venezuela: irruzione sul podio interrompe l'insediamento di Maduro

Nicolas Maduro ha giurato da nuovo Presidente del Venezuela in un cerimonia affollata da leader internazionali, interrotta, però, dall’irruzione sul podio di un uomo. L’imbarazzante violazione delle misure di sicurezza si è consumata all’Assemblea Nazionale di Caracas, dove si è tenuta l’inaugurazione:

“La sicurezza non è stata affatto garantita. Avrebbero potuto benissimo spararmi – ha detto Maduro -. I cittadini devono capire che questo è un evento con regole che dovrebbero essere rispettate”.

Maduro si è insidiato di fronte a diversi leader regionali e internazionali, tra cui il presidente iraniano Mahmoud Ahmadinejad dopo averla spuntata per un soffio nel voto di domenica scorsa.

All’elezione sono seguite violenze nelle quali 8 persone hanno perso la vita, una sessantina sono rimaste ferite, e quasi duecento sono state arrestate. In piazza erano scesi i sostenitori del rivale Enrique Capriles, che ora accoglie con favore la decisione della commissione elettorale di procedere a un riconteggio dei voti.

Maduro – delfino del defunto Chavez – guiderà il Paese sudamericano fino al 2019.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo

mondo

Bahrein, proteste contro il GP di Formula 1, scontri con la polizia