ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

L'ascesa dell'estrema destra in Europa

Lettura in corso:

L'ascesa dell'estrema destra in Europa

Dimensioni di testo Aa Aa

Domanda di Vivi, dalla Grecia:
“Salve. Siamo studenti della Ioannina University of Economics. La nostra domanda è: “Come fa ad esserci accordo ed armonia in Europa se in Grecia ed in molti altri paesi europei l’estrema destra è in ascesa?”

Risposta di Jean-Yves Camus, politologo e ricercatore associato dell’Istituto francese di Relazioni Internazionali e Strategiche:
“In effetti l’Europa sta lottando per rimanere solida di fronte all’ascesa di partiti xenofobi e populisti, che è cominciata agli inizi degli anni Ottanta.

Uno degli elementi su cui si fonda l’Europa, e di certo anche una dei motivi principali per cui è stata fondata l’Unione Europea, è il desiderio di non vedere mai più sul continte europeo l’avvento dei regimi autoritari, xenofobi e razzisti, come quelli che abbiamo avuto tra il 1940 e il 1945.

Ma dopo un pò la realtà prende il sopravvento, e l’Europa è una federazione di stati. Dunque sono le elezioni che decidono il governo di ciascuna nazione e poi l’Unione Europea, la Commissione, il Parlamento possono solo prendere atto dei risultati di queste elezioni democratiche e dare raccomandazioni o avvertimenti del tipo: “Attenzione, ciò che accade in questo o in quel paese – come ad esempio ora in Grecia e in Ungheria – non si confà all’Europa perchè viola i nostri valori fondamentali.”

Si arriva poi ad un momento in cui spetta ai singoli stati dotarsi di una propria legislazione e assumersi la responsabilità dei problemi politici che provocano l’aumento di popolarità dei movimenti di estrema destra.”

Se anche voi volete fare una domanda potete cliccare su questo link