ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Boston: arrestato il secondo sospetto responsabile dell'attentato

Lettura in corso:

Boston: arrestato il secondo sospetto responsabile dell'attentato

Dimensioni di testo Aa Aa

Il secondo sospetto responsabile dell’attentato alla maratona di Boston è stato arrestato. La notizia arriva a conclusione di una vasta operazione della polizia alla periferia della capitale del Massachussets, a Watertown, dove la polizia aveva dispiegato ingenti forze per catturare Dzhokhar Tsarnaev.

Il ceceno di 19 anni si era rifugiato all’interno di una barca nel giardino posteriore di una casa. Sarebbe ora stato portato in ospedale e sarebbe in gravi condizioni. L’FBI aveva definito il giovane “sospettato numero due”. Il “sospettato numero uno” – il fratello Tamerlan, di 26 anni – è rimasto ucciso durante una sparatoria, sempre parte della caccia all’uomo seguita all’attentato di lunedì sul traguardo della maratona, costato la vita a tre persone e il ferimento di circa 170.

La polizia ha arrestato altre tre persone a New Bedford, a sud di Boston, per interrogarle nell’ambito dell’inchiesta relativa all’attentato.

Stando alla polizia, i due fratelli erano pronti a uccidere di nuovo, lo proverebbe l’esplosivo di cui erano in possesso. Per questo ha intimato ai residenti di chiudersi in casa e ha blindato la città, chiudendo i negozi e sospendendo la circolazione dei mezzi pubblici e privati.

euronews in diretta