ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Settore assicurativo, Aviva taglia 2 mila posti di lavoro

Lettura in corso:

Settore assicurativo, Aviva taglia 2 mila posti di lavoro

Dimensioni di testo Aa Aa

Non si ferma la drastica cura dimagrante a cui da mesi è sottoposta Aviva.

Il gruppo assicurativo britannico ha annunciato il taglio di 2 mila posti di lavoro, il 6% dei propri dipendenti, per un risparmio che ammonterà a 400 milioni di sterline, quasi 470 milioni di euro, e che toccherà le filiali in tutto il mondo.

“Mi rendo conto che queste sono brutte notizie per i nostri impiegati – ha detto il numero uno Mark Wilson – ma questi cambiamenti sono essenziali se vogliamo rimanere competitivi “.

Dopo la cacciata del suo predecessore nel 2012, il nuovo amministratore delegato ha ridotto i dividendi per ripianare i debiti e bloccato i bonus dei manager. Misure che hanno accompagnato la cessione e la chiusura di una dozzina di unità.

Fino alla decisione di oggi di tagliare persino i pacchetti di buonauscita: due settimane di paga per ogni anno di servizio invece che quattro, per un massimo di 78 settimane. Oltre al danno, la beffa.