ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Lettere al veleno, arrestato un sospetto

Lettura in corso:

Lettere al veleno, arrestato un sospetto

Dimensioni di testo Aa Aa

Stati Uniti, svolta nelle indagini sulle lettere al veleno letale inviate al Presidente Obama e al senatore repubblicano Wicker.

Le autorità hanno arrestato un uomo, Kenneth Curtis originario di Tupelo in Mississipi. Potrebbe essere uno squilibrato già noto per inviare lettere al Congresso.

Nelle missive bloccate dai servizi di sicurezza martedì sono state trovate tracce di ricina, ma gli accertamenti proseguono.

L’FBI ha escluso ogni legame con l’attentato a Boston. Una lettera sospetta è stata recapitata ad un altro senatore repubblicano, Jeff Flake, che come Wicker ha appoggiato la riforma sulle armi di Obama, tradendo la linea dei vertici del partito.