ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Il Parlamento europeo sollecita un accordo tra Serbia e Kosovo

Lettura in corso:

Il Parlamento europeo sollecita un accordo tra Serbia e Kosovo

Dimensioni di testo Aa Aa

Cresce la pressione su Serbia e Kosovo. All’indomani del fallimento dei negoziati bilaterali, il Parlamento europeo sollecita Belgrado a normalizzare le relazioni con la sua ex provincia.

Le trattative tra le parti potrebberro riprendere questo venerdi’ sotto l’egida europea a Bruxelles, mercoledi’ si sono concluse dopo 14 ore senza passi avanti e tra le accuse reciproche.

“La proposta della Baronessa Ashton è stata chiara, noi l’abbiamo accettata senza chiedere modifiche- ha dichiarato il premier kosovaro Hashim Thaci. Mentre la Serbia l’ha rifiuata ancora una volta”

Il premier serbo Ivica Dacic ha respinto le accuse: “Pristina non è pronta e sta facendo ostruzionismo, è ovvio. Sta minacciando di risolvere il problema del Nord del kosovo usando altri metodi”.

Secondo Belgrado, il governo kosovaro vorrebbe ottenere il benestare della Serbia ad un ingresso del Kosovo nelle organizzazioni internazionali, come le Nazioni Unite, cosa che equivarrebbe a riconoscere l’indipendenza della piccola repubblica.

Sul campo resta da risolvere la questione della minoranza serba nel nord del Kosovo che reclama piu’ autonomia, per la polizia e il poter giudiziario.

Ma senza un accordo tra le parti, la strada della Serbia verso l’Europa resta tutta in salita. Belgrado spera di ottenere una data per l’apertura dei negoziati sull’adesione all’Unione europea.