ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Hollande: serietà nella gestione del bilancio e crescita per uscire dalla crisi

Lettura in corso:

Hollande: serietà nella gestione del bilancio e crescita per uscire dalla crisi

Dimensioni di testo Aa Aa

Qual è la via d’uscita dalla crisi? Ne discutono economisti, politici e imprenditori al “Forum del nuovo mondo”, organizzato dall’economista Jean-Paul Fitoussi, a Parigi, al quartier generale dell’Ocse.

Il risanamento delle finanze pubbliche è prioritario per il presidente francese Francois Hollande, cui la cancelliera tedesca Merkel ha augurato di realizzare con successo la riduzione del deficit. Berlino, dal canto suo, conta di tornare all’avanzo di bilancio nel 2016.

“La politica che propongo è quella della serietà nella gestione del bilancio”, ha affermato Hollande. “E’ indispensabile. Occorre ristabilire la competitività, ma dobbiamo puntare anche alla crescita. E questa può essere raggiunta attraverso il riorientamento delle priorità dell’Europa”.

Crescita e quindi non solo austerità. Come ha confermato un recente studio, le politiche di rigore soffocano i consumi, abbattendosi non solo sulle spese più consistenti. Lo spiega il direttore di Nielsen Europa, che ha realizzato l’indagine.

“Adesso i consumatori tagliano la spesa quotidiana”, spiega Alain Couttolenc. “Succedeva già per i grossi acquisti, come l’auto o la casa. Ora invece siamo arrivati al punto in cui ormai si riduce la spesa di tutti i giorni”.

Le crisi possono rappresentare sempre un’opportunità di cambiamento. L’impegno di ciascuno adesso è capire in che modo incamminarsi verso uno sviluppo economico stabile.