ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Boston, c'è un sospetto. La polizia smentisce un arresto

Lettura in corso:

Boston, c'è un sospetto. La polizia smentisce un arresto

Dimensioni di testo Aa Aa

Svolta nelle indagini sulle bombe di Boston. O forse no. Alcune fonti americane hanno riferito dell’arresto di un sospetto, smentito però dalla polizia di Boston.

Un sospetto, però, ci sarebbe. Si tratta di un uomo visto in un filmato, che porta e probabilmente lascia per terra una borsa nera, nei pressi del luogo della seconda esplosione.

La dimostrazione che ogni piccolo particolare può essere utile agli inquirenti.

“Continuiamo a chiedere agli americani di restare vigili. E di riferire immediatamente ogni attività che possa apparire sospetta alle forze di polizia” ha detto il segretario per la Sicurezza interna Janet Napolitano.

Individuato grazie alle immagini dei video a circuito chiuso, l’uomo del filmato sarebbe di pelle scura e vestito di nero.

Si stava allontanando velocemente dalla scena che di lì a poco sarebbe diventanta un inferno nel quale hanno perso la vita tre persone, tra le quali un bambino di 8 anni, e 176 sono rimaste ferite.