ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Ancora proteste in Bahrain, a pochi giorni dal Gran Premio

Lettura in corso:

Ancora proteste in Bahrain, a pochi giorni dal Gran Premio

Dimensioni di testo Aa Aa

Quasi tutto pronto al circuito di Manama, dove questo fine settimana si terrà il quarto appuntamento del Mondiale di Formula 1. L’anno scorso a imporsi nel deserto dell’emirato arabo fu il campione del mondo Sebastian Vettel, che vinse con un piccolo scarto sull’allora rientrante Kimi Raikkonen.

“Ancora pochi giorni e tutto sarà pronto per il grande evento” spiega Salman Bin Isa Al Khalifa, amministratore delegato del circuito. “Il team del Circuito internazionale del Bahrain sta facendo gli ultimi ritocchi al villaggio della Formula 1 e al programma di intrattenimento”.

Occhi puntati sulla corsa, in una stagione per il momento molto equilibrata, con tre vincitori nelle prime tre gare. Ma occhi puntati anche sulla sicurezza, perchè per il terzo anno consecutivo scontri e proteste sono al centro della scena.

I manifestanti sono tornati infatti in piazza, per lamentare le discriminazioni subite sotto la monarchia. E non sono mancate le proteste contro il patron della Formula 1, Bernie Ecclestone, accusato di fare affari con la famiglia reale.